Indietro
1920x580

Lo sport, per salvare le barriere coralline

Da Moorea alla Polinesia

Le barriere coralline favoriscono la produzione del 70% dell’ossigeno che respiriamo. E un’azienda che ama il mare, la natura e la vita a contatto con essa non può che difenderle dal rischio che scompaiano, con conseguenze disastrose per il pianeta intero. Ancora una volta North Sails Apparel unisce le forze con Coral Gardeners, collettivo internazionale composto da scienziati, biologi e appassionati del mare impegnati a salvare le barriere coralline.

In linea con il suo impegno ad affrontare le tematiche legate alla sostenibilità e alla conservazione degli Oceani, North Sails ha stretto una partnership a lungo termine per ripopolare le barriere coralline in tutto il mondo, iniziando da Moorea, isola gemella di Tahiti, nella Polinesia francese, base di Coral Gardeners. Le barriere “Poichè dipendiamo tutti dall’oceano, l’unico modo di andare avanti è quello di farlo insieme. Insieme possiamo andare più veloci e più lontano, per salvare il nostro mondo un corallo alla volta” ha dichiarato Titouan Bernicot fondatore e CEO di Coral Gardeners.

Presentando la collezione Autunno/Inverno 2021 e una Capsule Collection limited edition dedicata a Coral Gardeners, North Sails invita la sua community a contribuire a questo ambizioso progetto. Con un acquisto minimo di 200 euro sul sito North Sails e in store selezionati, i consumatori adotteranno un corallo e avranno la possibilità di partecipare a un viaggio nella Polinesia francese per vivere un’esperienza straordinaria con Coral Gardeners. Vi proponiamo due pezzi bellissimi della collezione invernale: maglia con sprone a punta e felpa in lana hydrowool. Cappuccio con mezza zip e bordi a costine.

north sails

Eventi

I quattro archetipi di jeans ideali

E come abbinarli!