Less is better?

Pochi capi, molto belli, che non impattano sul pianeta

Qualcuno andava ripetendolo anche vent’anni fa, che Less is better. Meno è meglio, laddove “meno” significa qualità, non consumo energivoro e massificato. Ma capi belli, di valore, che durino e che impattino il meno possibile sull’ambiente. Quelli che ci propone Ovs sono splendidi, giocati sui toni del burro e del nero lavagna. Capi funzionali e innovativi, ad alto contenuto tecnico: idrorepellenti, antivento, termoisolanti. Bianco e nero. Luce e ombra.

Contrasti monochrome e profili decisi definiscono total look perfetti per muoversi nello spazio urbano. Un design minimal e universale, che sceglie materiali a ridotto impatto sul pianeta.  Il riciclo di poliestere evita la produzione di plastica vergine e riduce le emissioni di CO2. Inoltre, alcuni modelli splendidi come il parka, sono realizzati con il Repreve, fibra prodotta da Unifi a partire da materiali riciclati, come la plastica delle bottigliette. Evita la produzione di plastica vergine, riduce le emissioni e l’utilizzo di acqua ed energia nel processo produttivo. Il Better Cotton Standard, invece, permette di risparmiare acqua e ridurre l’uso di fertilizzanti chimici e le emissioni di CO2, promuovendo il benessere dei terreni e delle comunità di agricoltori.

Eventi

Il vincolo più bello che c’è

Ecco The Knot Love

Veloci, anzi, velocissimi

La formula urbana del dinamismo