Indietro
1920x580

Trend barba: torna il pizzetto

E vince la “barba dei tre giorni”

Niente eccessi, il 2021 si orienta al minimalismo estetico. Quello della barba maschile è un mondo di grande ricerca. E ora l’imperativo, dettato da mascherine, lockdown e chiamate business improvvise è “a posto senza rinunciare a stile ed eleganza”.

Uno dei trend che ci terranno compagnia il prossimo anno è la three days beard, la “barba dei tre giorni”. Un escamotage per apparire glamour all’ultimo momento, quel finto disimpegnato che però è frutto di grande attenzione. Per avere l’effetto barba dei tre giorni, bisogna lasciarla crescere per tre giorni e poi inizia a raderla. Si prende il regolabarba e lo si passa sul viso nel senso opposto alla crescita del pelo. Questo permetterà di avere una lunghezza uniforme in ogni punto della barba.

Poi c’è l’effetto barba appena accennata mentre le basette sono disegnate e ben definite. Si chiama clean shaved ed è un look raccomandato a chi vuole coniugare stile e ordine, è adatto a ogni tipo di viso ed è semplice da realizzare. Per un risultato impeccabile si inizia dal pizzetto, che va accorciato utilizzando una macchinetta impostata sui 9 millimetri, per poi continuare con i baffi (6 millimetri) e sulle zone laterali che vanno sfumate. Ultime, ma non meno importanti, le basette, che dovranno essere ben sfumate partendo dai 6 millimetri fino ad arrivare ai 2.

Infine, torna il pizzetto! Ricordate come si portava negli anni Novanta? Ne abbiamo di due tipi: quello con il mento e i baffi separati tra di loro e quello che contorna il lato della bocca senza alcuna interruzione. La prima è consigliata in particolare in caso di barbe non particolarmente folte nella zona pizzetto. Strumento utile che non dovrà mancare nel beauty case maschile del 2021 il trimmer, ideale per definire le linee definire le linee del pizzetto. 

Eventi

Irrinunciabili Omega 3!

Ecco perché assumerli

Tre capispalla cool

Essenziali per concludere l’inverno, ad un prezzo vantaggioso in saldo